Mostre d’arte in Toscana che termineranno a gennaio

Quando si parla di mostre ed esposizioni d’arte interessanti e uniche nel loro genere, la Toscana è praticamente imbattibile: ha un territorio ed un’eredità artistico-culturale così vasti da cui attingere che poter affermare di avere l’imbarazzo della scelta è dir poco! Artisti di fama internazionale, sculture in marmo, legno e pietra, dipinti magnifici danno vita ad innumerevoli eventi ogni anno.

Ma, come succede per tutte le cose belle, anche questi eventi arrivano, prima o poi, al termine.

Nel cercare di semplificarti la scelta di ciò che fare questo prossimo gennaio, abbiamo ristretto la selezione delle mostre d’arte ad alcune delle nostre preferite, quelle che secondo noi sono uno strabiliante concentrato di creatività. Ma ricorda, tutte quelle elencate di seguito termineranno entro la fine di gennaio.

 

Siena – Posticipata al April 8, 2018

Una di quelle da non perdere assolutamente è quella che molti ritengono essere uno degli eventi d’arte per eccellenza di questa stagione in Italia: la mostra dedicata all’artista del quattordicesimo secolo considerato da molti uno dei più grandi pittori europei di tutti i tempi: Ambrogio Lorenzetti. La maggior parte delle sue opere sono state create a Siena e per Siena, motivo per cui non c’era posto più “logico” come sede di questa mostra della città di Siena (fino a: 21 gennaio 2018 – dove: Santa Maria della Scala, Piazza del Duomo, 1).

Suggerimento: lasciati un pò di tempo per gli affreschi restaurati per l’occasione nella Basilica di San Francesco e nella Chiesa di Sant’Agostino.

Ulteriori informazioni su Ambrogio Lorenzetti

Pistoia

Le opere di Marino Marini sono in mostra nella sua città natale, Pistoia, che è stata per questo 2017 la città Capitale Italiana della Cultura. Prima nel suo genere per questo artista italiano davvero speciale, l’esposizione “Passioni Visive” è nata per stabilire una connessione visiva tra le sue creazioni scultoree e quelle di altri grandi scultori del tardo diciannovesimo e ventesimo secolo, come Rodin, Maillol, Despiau, Lehmbruck, Picasso, Moore (fino a: 7 gennaio 2018 – dove: Palazzo Fabroni, Via Sant’Andrea, 18).

Suggerimento: se non riesci a visitare la mostra entro il 7 gennaio, sappi che sarà trasferita a Venezia presso la Collezione Peggy Guggenheim (dal 27 gennaio al 1 maggio 2018).

Ulteriori informazioni su Marino Marini

Pisa

Gli enigmatici ed ipnotici disegni di M.C. Escher vanno “oltre il possibile.”  In questa mostra dell’artista olandese, il tema ruota intorno alla sua esplorazione degli “orizzonti dell’illusione visiva attraverso le composizioni geometriche” che, in altre parole, potrebbe tradursi con “oltre il possibile” con la creazione delle “impossibili” architetture (fino a: 28 gennaio 2018 – dove: Palazzo Blu, Lungarno Gambacorti 9).

Suggerimento: il Palazzo Blu di Pisa è molto spesso sede di mostre ed esposizioni d’arte interessantissime, un motivo in più per visitare questa entusiasmante città!

Ma non finisce qui…

Vi sono molte altre mostre d’arte organizzate un pò ovunque in Toscana, ti consigliamo di aggiungerne almeno una al tuo itinerario nella nostra regione, come “diversivo” tra un museo ed un buon bicchiere di vino, tra un borgo medievale ed una cantina caratteristica, prima che anch’esse giungano a termine.

About Chiara Ricci

Chiara was born in Pescia, where the province of Pistoia borders with Lucca, has lived and studied in both Florence and Pisa for several years. Traveling is her second passion... Her first one? To swim, but up to now it's still impossible for her to explore Tuscany and the world swimming so she has to use other means!