Le tariffe più basse per il tuo Hotel in Toscana con Booking.com

Le offerte migliori direttamente dai proprietari su AgriturismoInToscana.com

Prenota Visite e Tour Guidati

Prenota il tuo Tour

Prenota i tuoi biglietti ed evita le attese!

Prenotazione Musei

Scopri le offerte dei migliori Ristoranti in Toscana con TheFork

Prenota il Ristorante

Eventi principali a Lucca

Lucca è una città dal cuore pulsante, dove è facile perdersi tra le numerose piazze ed i luoghi perennemente affollati da persone di tutte le età, ad ogni ora del giorno ed in ogni periodo dell’anno. Raramente vi capiterà di passeggiare per una Lucca deserta e desolata, silenziosa e malinconica: la città dalle cento chiese - così viene comunemente chiamata in Toscana - è un tripudio di suoni e colori, un viavai di persone - intente a passeggiare tranquillamente godendosi le meraviglie della città o prese dagli impegni quotidiani. Oltre alla svariata quantità di locali dove poter bere un drink o fare due chiacchiere, Lucca offre un ricco calendario di eventi annuali, un ulteriore ed esplicito invito a montare in macchina, in treno, in aereo o qualsiasi mezzo si voglia per raggiungerla e godere del suo fascino senza tempo.

Tra tutti gli eventi che ricorrono ogni anno a Lucca, il Lucca Comics and Games ed il Summer Festival sono sicuramente i più importanti e popolari sia tra gli abitanti, che tra i turisti.

Comics & Games: quando la fantasia regna assoluta

Il Lucca Comics and Games - che viene ospitato in città da anni ormai - si tiene solitamente l'ultimo weekend di ottobre ed è considerato uno degli eventi più importanti d’Europa dedicato al mondo dei fumetti, dei cartoni animati, dei giochi e videogiochi e tutto ciò che vi ruota intorno. La manifestazione si compone di un’area espositiva con centinaia di stand dove si può trovare di tutto un pò, ed un’area - che in realtà non è circoscritta come la precedente, ma diffusa su tutto il centro storico all’interno delle mura - dedicata ai giochi di ruolo, a messe in scena di giochi medievali con tanto di persone vestite con costumi storici ed armature, esibizioni dal vivo, dimostrazioni pratiche e molto altro ancora. Oltre agli spettacoli a cui merita prender parte o, comunque, assistere per la minuzia di dettagli e la fedeltà storica con cui vengono organizzati, anche l’ambientazione merita un elogio particolare: la maggior parte di queste esibizioni avvengono sopra le mura e nei locali sotterranei, che un tempo costituivano le prigioni cittadine. Lascio a voi immaginare, dunque, la suggestione e la particolare atmosfera evocata da questi luoghi ricchi di storia, circondati da un alone di fascino e mistero che il solo sguardo sembra riportare in vita.

Ma l’aspetto che, personalmente, mi colpisce di più ogni volta che visito la città in occasione dei Comics - e credo che del mio solito parere siano tutte quelle persone che assistono alla manifestazione da semplici spettatori - sono i cosplayers. Si tratta di appassionati vestiti come personaggi di cartoni animati o fumetti, truccati ed arricchiti di accessori in maniera così fedele all’originale che difficilmente si riesce a capire che sono solo dei travestimenti!

Per cui, se vi capita di passare da Lucca verso la fine di ottobre, questo è sicuramente un evento da inserire nella vostra lista delle cose da fare e da vedere.

Musica a tutto volume

Il Lucca Summer Festival, invece, ha solitamente luogo in luglio e prevede una serie di appuntamenti musicali di altissimo livello, con musicisti e cantanti di fama internazionale che ogni anno danno vita a serate indimenticabili. Spesso si tratta di date uniche in Italia - se non addirittura in Europa - e, di conseguenza, di occasioni imperdibili per assistere a concerti che abbiamo sempre sognato. Solo per farvi qualche esempio, il prossimo luglio vi saranno in concerto Bob Dylan (e Francesco de Gregori) il 1, Paolo Nutini l’8, Billy Idol il 10, Elton John l’11, Mark Knopfler il 22, Robbie Williams il 23, Lanny Kravitz il 26 e Snoopy Dog il 28.

Solitamente, i concerti si tengono in Piazza Napoleone all’interno delle mura cittadine, ma talvolta gli artisti si esibiscono anche in Piazza Anfiteatro (per esempio, mi è capitato di vedervi, qualche anno fa ormai, un concerto di Patty Smith). Un intero mese dedicato alla buona musica, in un contesto del tutto surreale.  

Sulla scia del Summer Festival, anche il Winter Festival è una manifestazione che ormai fa parte del calendario cittadino degli eventi annuali: da ottobre a dicembre, una serie di meravigliosi concerti all’interno dell’incantevole Teatro del Giglio di Lucca si alterneranno sulle note di artisti come Gino Paoli e Marco Biondi (due degli artisti dell’edizione passata).

Continuando a parlare di musica, vi è un altro evento che merita di essere segnalato: il Lucca Blues Festival, che si tiene ad aprile (quest’anno, il secondo fine settimana del mese) al Foro Boario di Lucca: essendo soltanto alla sua seconda edizione, non si tratta di un festival musicale famoso come l’omonimo di Pistoia, che ormai riempie l’atmosfera delle serate di luglio con ottima musica da anni, ma nonostante la sua giovane età, propone cantanti e gruppi blues che richiamano in città centinaia di persone.

L’ultimo appuntamento musicale che ricorre da qualche anno a questa parte è il Lucca Jazz  Donna, giunto alla sua decima edizione lo scorso autunno. Ha luogo solitamente ad ottobre e consiste in una serie di concerti tenuti durante il mese (sei durante la passata edizione) da cantanti e gruppi jazz formati in prevalenza da donne.

Il Settembre Lucchese: divertimento e tradizione religiosa

Passando dalla musica alla religione cattolica, un altro evento da segnalare è sicuramente la Festa di Santa Croce il 14 settembre. Una processione parte dalla basilica di San Frediano per giungere, attraversando il centro storico della città, alla Cattedrale di San Martino, dove la Santa Croce viene custodita. L’aspetto più suggestivo ed emozionante della processione è sicuramente la luminara: tutti gli edifici che si trovano lungo il percorso sono illuminati e decorati con candele, così come tutte le persone che vi partecipano sono solite portare in mano dei ceri accesi, dando vita ad una sorta di parata religiosa illuminata il cui effetto è a dir poco sbalorditivo.

Quest’evento, ad ogni modo, fa parte di una manifestazione di più ampio respiro, il cosiddetto Settembre Lucchese: si tratta, nello specifico, di una serie di eventi che hanno luogo in varie parti della città durante tutto il mese di settembre, a partire dai mercatini di antiquariato ed agricoli, all’immenso luna park organizzato nelle vicinanze di Borgo Giannotti, gioia di grandi e piccini.

Un paesaggio meraviglioso, tutto da esplorare...di corsa!

Yes, we Run! Si tratta dello slogan pubblicitario di uno degli eventi sportivi più attesi di Lucca e provincia, la Marcia delle Ville, un’insolita corsa - competitiva e non - che ha luogo da ben 39 anni ormai nella campagna appena fuori Lucca, dalle parti di Marlia, e che si snoda lungo un percorso che attraversa alcune delle ville più belle del territorio lucchese, protagoniste indiscusse dell'area rurale cittadina. Vi sono percorsi per tutti i gusti, sia per corridori esperti che per i cosiddetti sportivi della domenica, che colgono l’occasione per fare due passi in un contesto paesaggistico ed architettonico di rara bellezza; dai 3.5 ai 28 km, gli itinerari si faranno strada tra alcune delle ville storiche che hanno reso famosa la cittadina in tutto il mondo, agriturismo ed aziende agricole. Vari punti ristoro saranno posizionati lungo i percorsi ed all’arrivo, per ripagare gli atleti della fatica della corsa. Il costo di partecipazione è di 2.50 euro e chiunque è libero di prendervi parte; a tutti quelli che taglieranno il traguardo verranno consegnati dei premi.

Lucca e la sua consapevolezza ambientale

Giunta ormai alla sesta edizione, la manifestazione Mercatini in Cortile, ospitata ancora una volta al Foro Boario di Lucca, ha luogo tre volte l’anno, solitamente ad aprile, luglio e dicembre (queste le date di quest’anno: 11-12 aprile, 25-26 luglio e 19-20 dicembre). Concepito per sensibilizzare la gente in materia di riciclaggio e rispetto per l’ambiente, il mercatino viene comunemente considerato una delle occasioni più importanti per vendere, acquistare o scambiare oggetti vecchi, piccolo mobilio, vestiti, libri o quant’altro di cui ci si voglia disfare senza buttarlo via. Ingresso libero, possibilità di esporre per chiunque...ne abbia voglia e si senta in sintonia con la filosofia del mercatino.

Tradizione culinaria

Non poteva mancare, tra gli appuntamenti ricorrenti cittadini, un evento culinario dal tipico accento tradizionale: il Desco. Solitamente organizzato all’interno dei locali del Real Collegio di Lucca (nel cuore centro storico) alla fine di ottobre - primi di novembre (la scorsa edizione, la decima per esser precisi, ha avuto luogo dal 15 novembre all’8 dicembre), il Desco si propone come una sorta di viaggio alla scoperta degli antichi sapori locali, dove la tradizione fa da leit motiv tra un piatto e l’altro, tra una ricetta moderna ed una che ricorda i piatti preparati dalle nonne, il tutto presentato come una mostra, un’esposizione delle meraviglie culinarie lucchesi!

Arte...di carta!

Avreste mai creduto che il primo festival internazionale della carta fosse nato proprio in quel di Lucca? Beh, la zona, da sempre dedita alla produzione della carta e derivati, ben si presta a questo tipo di manifestazione che, giunta ormai alla sua undicesima edizione, ha luogo ogni due anni (lo scorso anno cominciò il 28 giugno e terminò il 2 agosto). Ispirata all’arte monumentale cartacea, Cartasia si propone come una sorta di concorso internazionale rivolto principalmente alle scuole toscane ed alle università di tutto il mondo, chiamate a partecipare per la realizzazione di statue e sculture in carta che verranno poi esposte durante la manifestazione, vere e proprie opere d’arte da contemplare con ammirazione.

Ripercorrere le strade della memoria lungo la Via Francigena

Infine, ma non in ordine di importanza, un richiamo al contesto musicale: il Festival Europeo Francigena Melody Road, giunto alla sua quarta edizione. Si tratta di un evento non circoscritto, in realtà, alla città di Lucca, ma volto a ricreare una sorta di percorso che, attraverso 13 tappe corrispondenti a 13 località situate sulla via Francigena, intende rievocare e mettere in comunicazione i teatri ed i luoghi di culto più significativi della suddetta via, come una sorta di filo conduttore per i 18 appuntamenti musicali e teatrali in programma. Leit motiv - o meglio ancora, colonna sonora - di questo viaggio introspettivo nell'identità sociale di una comunità e del suo forte senso di appartenenza al medesimo contesto sociale, culturale e storico, non potrà che essere lei, la buona musica, in una sorta di tributo alla potenza espressiva del suo linguaggio universale, rappresentato dai vari generi musicali, dal classico al lirico, dal jazz al teatro canzone. Solitamente, un particolare omaggio viene dedicato dagli artisti ai temi che più si avvicinano - storicamente e contestualmente - alla Via Francigena: pellegrinaggio, viaggio, ospitalità saranno tra i concetti più richiamati durante le esibizioni. Quest'anno il festival si è tenuto durante i mesi di febbraio e marzo (prima data il 2 febbraio, ultima il 31 marzo).

Buon divertimento!


photo credit © lucamascaro


Autore: Chiara Ricci

Da sempre interessata a sperimentare tutto ciò che attrae la mia curiosità (o quasi tutto!!), ho viaggiato per l'Europa in cerca di un luogo che potesse offrirmi qualcosa di diverso... Risultato? Fallimento totale, non c'è miglior posto di casa, soprattutto se si trova in Toscana! La mia passione? Nuotare, aiuta le persone a mantenere un contatto con quell'elemento della natura che l'uomo non è riuscito a conquistare!



Commenti

Domande? Il posto giusto dove chiedere è il nostro Forum*

* Non ci è possibile rispondere a domande poste nei commenti, per favore chiedi sul Forum!

Le nostre Guide

  • DiscoverTuscany.com
  • VisitFlorence.com
  • Chianti.com
  • Agriturismo in Toscana.com
  • Firenze Alloggio.com