Le tariffe più basse per il tuo Hotel in Toscana con Booking.com

Le offerte migliori direttamente dai proprietari su AgriturismoInToscana.com

Trova la tua Casa Vacanze o Appartamento in Toscana su Airbnb

Case Vacanza su AirBnb

Prenota Visite e Tour Guidati

Prenota il tuo Tour

Prenota i tuoi biglietti ed evita le attese!

Prenotazione Musei

Scopri le offerte dei migliori Ristoranti in Toscana con TheFork

Prenota il Ristorante

24 ore in Val d'Orcia

Alla scoperta del meraviglioso paesaggio nel sud della Toscana e delle sue sinuose colline ricoperte da distese di grano e vigneti

Quando pensi alla Toscana e ti immagini le sue verdi e sinuose colline, con un solitario cipresso nel mezzo, o quelle infinite distese gialle dove sembra riposarsi sfinita qualche balla di fieno qua e là, stai pensando al paesaggio della Val d'Orcia nel sud della Toscana, dalla rara e peculiare bellezza. Castelli medievali, borghi antichi, affascinanti casali rurali, file e file di interminabili vigneti o di cipressi e campi dorati il cui grano sembra ondeggiare seguendo silenzioso il ritmo della natura: queste sono solo alcune delle caratteristiche di questa fantastica zona in Toscana!

Soggiornare in Val d'Orcia

Soggiornare in Val d'Orcia ti permetterà di visitare tutti i borghi e gli angoli più nascosti della valle, così come Siena. Dai un'occhiata agli alloggi recensiti dal nostro team e prenota contattando direttamente i proprietari al miglior prezzo. 

Alloggi in Val d'Orcia »

La Val d'Orcia è una valle attraversata dal fiume Orcia, da cui deriva il nome; questa magnifica regione ubicata nella zona meridionale della Toscana si estende nella provincia di Siena a nord, fino a raggiungere quella di Grosseto ad ovest. Oggi, la valle è un parco naturale e culturale protetto che, dal 2004, fa parte della lista dei siti Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco; l'assoluta protagonista della Val d'Orcia è, senza dubbio, la sua natura di rara bellezza, che sfoggia un tripudio di colori diversi a seconda delle varie stagioni.

Le vedute mozzafiato di questa zona della Toscana, fonte di ispirazione per molti pittori soprattutto rinascimentali, sono costellate di piccoli borghi, castelli, abbazie ed antiche pievi, ognuno con la sua propria ed affascinante storia da raccontare. Il tempo, qui, sembra scorrere ancora ad un ritmo lento e pacato; puoi goderti l'eternità racchiusa in ogni singolo attimo. La Val d'Orcia, come se non bastasse, è anche ricca di prodotti di altissima qualità, come il Brunello di Montalcino, il Vino Nobile di Montepulciano ed il Rosso d'Orcia giusto per menzionare alcuni tra i vini più conosciuti e famosi al mondo, ma anche il pecorino di Pienza (rinomato e squisito formaggio di pecora, prodotto con il latte dei soli animali cresciuti ed allevati nella colline circostanti), l'olio extra vergine di oliva, lo zafferano, i funghi, le castagne, i tartufi, il cinghiale e molte altre specialità. Segui questo itinerario enogastronomica in zona.

Se hai un solo giorno a disposizione per visitare la Val d'Orcia, qui troverai i nostri consigli su come organizzare al meglio le tue 24 ore! A seconda del luogo da dove partirai, potrai seguire l'itinerario proposto nell'ordine presentato o al contrario; io ho considerato come punto di partenza Siena, motivo per cui imboccare l'antica via Cassia credo sia il modo migliore per cominciare. Ho anche considerato che ti sposterai in auto, anche se la zona può essere visitata con un tour organizzato (come questo, per esempio); infine, ti ho consigliato qualche deviazione secondaria, nel caso tu avessi un pò più di tempo a disposizione, così che tu possa aggiungere qualche altra tappa in zona.

Buonconvento & le Crete Senesi

Percorrendo la Via Cassia (SR 2) ti troverai esattamente sull'antica via Francigena, la strada percorsa dai pellegrini diretti verso Roma, che passava anche dall'area delle Crete Senesi. Questa zona è caratterizzata da colline argillose - o di creta - che formano un paesaggio dall'aspetto surreale, spesso descritto come "lunare", che ti consiglio particolarmente di non escludere dal tuo itinerario, anche perchè dato che ti trovi in una zona unica al mondo, do per scontato che tu prenda la strada panoramica, giusto? Comincerai con il vedere le verdi colline di Monteroni d'Arbia e da lì in poi troverai diversi punti strategici dove potersi fermare per fare delle foto meravigliose. 

La prima tappa è Buonconvento, un piccolo borgo medievale fortificato considerato uno dei "borghi più belli d'Italia"; un tempo era una dei luoghi dove si fermavano i pellegrini che percorrevano la via Francigena ed un centro commerciale importante dell'area. Buonconvento è un luogo dove il tempo sembra essersi fermato: all'interno delle sue mura si ergono ancora alti e fieri i suoi edifici storici dai tipici mattoni rossi. Ti consigliamo di fare solo una semplice e breve passeggiata, per poi proseguire con l'itinerario.

⇒ Deviazione sull'itinerario: Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

⇒ Vedi anche: Itinerario alla scoperta delle Crete Senesi

Montalcino ed il Brunello

Alla scoperta della Val d'Orcia con un tour guidato

Scopri l'area di Montalcino, Pienza e Montepulciano con un tour guidato, particolarmente consigliato se non hai la macchina per arrivare in zona. Dai uno sguardo alle varie opportunità cliccando sul link sottostante. 

Guarda i tour »

Dopo Buonconvento, si entra ufficialmente nella regione della Val d'Orcia: sono pochi i posti che riescono ad impressionare chi vi arriva - non solo per la prima volta - tanto quanto questa zona. Si tratta di un luogo dal fascino quasi surreale, sospeso in un'altra dimensione, patria di alcuni dei vini italiani più famosi ed apprezzati a livello internazionale: il Brunello di Montalcino, il Nobile di Montepulciano, il Rosso d'Orcia e molti altri superbi vini dalla denominazione - sinonimo di alta qualità - DOCG. La nostra seconda tappa è Montalcino, patria del Brunello.

Si entra in città dalla vecchia fortezza del 14° secolo, o Rocca: ti consiglio di fermarti subito, visitare l'interno e salire sui bastioni per ammirare l'incredibile panorama; poi, prosegui per il centro storico, dove svetta la torre dell'orologio...se ci riesci, prova a non farti distrarre subito dalle numerose enoteche presenti e dai locali che offrono degustazioni ed assaggi di prodotti tipici ;-).

⇒ Deviazione sull'itinerario: Abbazia di Sant'Antimo

Un luogo che ti consiglio di non escludere dalla lista di quelli da vedere è la bellissima e suggestiva Abbazia Romanica di Sant'Antimo, uno dei migliori esempi di architettura monastica medievale, dove si può ancora respirare un'atmosfera mistica, d'altri tempi, ed ascoltare gli incantevoli canti gregoriani durante la messa. Ogni volta che la magnifica facciata in travertino viene baciata dal sole, brilla di riflessi dorati, uno spettacolo che ti consiglio di non perdere se ne hai l'occasione.

⇒ Appassionato di enodegustazioni? Scopri il nostro itinerario del vino di Montalcino e dintorni ed assapora il famoso Brunello in tutta la sua autenticità

San Quirico d'Orcia

La tappa successiva è San Quirico, ma sii pronto ad una breve sosta lungo il tragitto, perchè sulla via Cassia che ti trovi a percorrere, prima di San Quirico, ti imbatterai in uno scorcio del classico e fiabesco paesaggio della Val d'Orcia, che merita di essere immortalato! Vedrai il gruppetto di cipressi più fotografato in assoluto di tutta la Toscana proprio lungo la strada e te ne accorgerai anche dalle macchine ferme a bordo strada.

Una volta arrivato a destinazione, parcheggia intorno alle mura di questo borgo medievale situato, anch'esso, lungo la via Francigena. Una piacevole passeggiata ti farà scoprire la bellissima Collegiata dei Santi Quirico e Giulietta ed i giardini Horti Leonini, mentre camminare per le antiche vie del centro ti farà sentire come catapultato in un'altra dimensione temporale, rimasta ferma nel glorioso passato di San Quirico che, insieme a Pienza, altra rinomata località della zona, offre invitanti e deliziose alternative per il pranzo, con diversi ristorantini specializzati in squisitezze locali. 

Nel dirigerti, poi, verso Pienza, troverai un altro luogo che sarebbe un peccato non immortalare: la Cappella Vitaleta, infatti, è proprio quella minuscola cappella che avrai sicuramente visto in numerosissime foto della Toscana!

⇒ Deviazione sull'itinerario: Bagno Vignoni e le terme

Bagno Vignoni è la località termale più vicina della zona, sebbene in Toscana ve ne siano diverse sparse qua e là. Il fulcro di questa ridente cittadina è alquanto magico: si tratta di un piccolo borgo unico nel suo genere, con una serie di antichi edifici che circondano la piscina - posta in posizione centrale - termale di epoca rinascimentale, caratterizzata da bellissime arcate. La piscina non è più aperta al pubblico purtroppo, ma Bagno Vignoni offre soluzioni alternative molto interessanti per chi vuole regalarsi qualche momento di puro relax, lontano dalle folle: se il tempo permette, puoi sederti e mettere i piedi  bagno nelle calde acque termali che scorrono dietro la piazza e lungo tutta la collina.

Direttamente davanti a Bagni Vignoni vedrete uno splendido ed imponente castello che si chiama Rocca di Castiglione. Mentre il castello è privato e non aperto alle visite, potete anche andare al paesino dietro chiamato Castiglione d'Orcia e fare un giro al borgo esplorando gli angoli del paese prima di procedere.

Pienza, la città ideale

Non hai la macchina?

Anche senza macchina puoi visitare Pienza, Montalcino o Montepulciano. Basta unirti ad un gruppo e fare un tour guidate. Controlla i tour a Pienza!

La piccola località collinare di Pienza è un autentico gioiello rinascimentale, costruito secondo la filosofia della "Città Ideale": può esser descritta come un unico, grande monumento progettato dal grande umanista e Papa Pio II, a cui si devono le strette stradine ricche di quel fascino tipico di un glorioso passato e l'incantevole Palazzo Piccolomini - di proprietà della sua famiglia. Sia il palazzo, che il duomo ed il municipio che si erge sulla piazza principale meritano una visita e tutti sono stati realizzati per rappresentare il concetto di come l'uomo possa concretamente costruire intorno a sè la sua "città ideale". Uno dei punti forti di questa piccola località è il famoso pecorino di Pienza, per cui ti consiglio vivamente di fermarti presso uno dei negozietti che lo vendono per acquistarlo e degustarlo in tutta la sua bontà. Dietro il duomo, infine, girando intorno alle mura, ti imbatterai in un altro degli spettacolari scorci paesaggistici della Val d'Orcia - che si estende fino al Monte Amiata - che merita di essere fotografato!

⇒ Deviazione sull'itinerario: Montichiello

Questo piccolo borgo medievale fortificato è situato a sud di Pienza (qui sopra vedi le porte per entrare nel borgo) da dove potrai ammirare altre vedute panoramiche sulla valle e sulle sue tipiche strade costellate di cipressi.

Montepulciano ed il vino

Non viaggi in auto ma vuoi comunque visitare la Val d'Orcia?

Prenota un tour guidato!

E' vero, Montepulciano non è più all'interno dei confini ufficiali della Val d'Orcia, ma è così vicino che una visita al suo incantevole centro storico non può essere depennata! Si tratta di un must quando si è in viaggio da queste parti: farsi strada fino in cima al colle dalle mura e lungo le sue tortuose stradine per poi arrivare in Piazza Grande è una sensazione magica: giunto in piazza, la tua attenzione sarà attratta nell'immediato dall'edificio più grande, il Palazzo Comunale (su cui puoi salire per godere del magnifico panorama), ma ben presto ti accorgerai anche del Duomo e degli edifici circostanti, che meritano di essere visitati. Se ti avanza ancora un pò di tempo - e di energia - fai un salto a San Biagio: orgogliosa e fiera nel bel mezzo della campagna, perfettamente isolata da tutto, si erge questa imponente chiesa di pellegrini in travertino, un altro esempio stupendo di architettura rinascimentale.

Appassionato di enodegustazioni? Montepulciano è famoso anche per il suo Vino Nobile di Montepulciano così come per il Rosso di Montepulciano; due sono le alternative a tua disposizione: visitare le enoteche del centro o seguire un itinerario del vino Nobile nei dintorni di Montepulciano.

Un altro itinerario eno-degustativo alla scoperta della Val d'Orcia 

Un altro modo di scoprire le bellezze della Val d'Orcia è seguire un itinerario dedicato alle eno-degustazioni: segui il nostro itinerario alla scoperta dei vini della Val d'Orcia.

Sei stato in Val d'Orcia? Quali sono i tuoi posti preferiti?


Autore: Lourdes Flores

Sono americana (dalla California) e vivo a Firenze da più di 10 anni. Mi piace esplorare e scoprire tanti angoli di Firenze e della Toscana rimasti nascosti. Mi piace condividere le mie esperienze e fornire aiuto sul Forum rispondendo alle domande dei turisti (sopratutto stranieri) che stano programmando la loro vacanza in Toscana. Se avete delle domande, postategli li'!



Commenti

Domande? Il posto giusto dove chiedere è il nostro Forum*

* Non ci è possibile rispondere a domande poste nei commenti, per favore chiedi sul Forum!

Le nostre Guide

  • DiscoverTuscany.com
  • VisitFlorence.com
  • Chianti.com
  • Agriturismo in Toscana.com
  • Firenze Alloggio.com