Le tariffe più basse per il tuo Hotel in Toscana con Booking.com

Le offerte migliori direttamente dai proprietari su AgriturismoInToscana.com

Prenota Visite e Tour Guidati

Prenota il tuo Tour

Prenota i tuoi biglietti ed evita le attese!

Prenotazione Musei

Scopri le offerte dei migliori Ristoranti in Toscana con TheFork

Prenota il Ristorante

Montespertoli: vino, olio d'oliva e...

Adagiato su una dolce collina nel Chianti, Montespertoli si trova ad appena 20 km da Firenze ed a 30 km da San Gimignano. Da una parte abbiamo la valle che conduce al fiume Pesa (Val di Pesa), dall'altra la valle del fiume Elsa (Val d'Elsa). La campagna che circonda la città offre paesaggi da cartolina: un susseguirsi di dolci colline ricoperte di vigneti ed olivi, con strade sterrate delineate da file di alberi di cipresso.

Montespertoli si trova lungo la "Via Volterrana" che collega alla Via Francigena vicino a Certaldo. Grazie alla sua posizione la città è da sempre in contatto con i maggiori centri della Toscana, anche se senza dubbio è a Firenze che deve in gran parte il suo sviluppo nei secoli. Alcune nobili famiglie fiorentine, in particolare, hanno scelto quest'area per costruire i loro eleganti castelli e ville: i Guicciardini, Frescobaldi, Acciaioli, Ruccelai, Strozzi, Barbadori sono solo alcuni dei nobili che hanno abitato a Montespertoli. Il castello di Montegufoni (proprietà degli Acciaioli) si può ammirare lungo la Volterrana andando verso Montespertoli provenendo da Firenze, mentre il Castello di Sonnino, appartenuto per secoli alla famiglia Machiavelli, si trova all'inizio di Montespertoli.

Montespertoli è una delle principali zone di produzione di vino ed olio d'oliva della Toscana ed è quindi un'area prevalentemente agricola. Ogni anno alla fine di Maggio la città ospita la "Mostra del Chianti", un'intera settimana dedicata al vino. Montespertoli è nota anche per i tartufi e assieme alla vicina Montaione viene chiamata "Città del Tartufo". In questa zona sono rinomate anche la produzione del vetro e la terracotta.

Montespertoli di giorno si presenta silenziosa, quasi assopita, ma se andrete oltre le apparenze scoprirete dei veri tesori in ogni angolo!

La Mostra del Chianti ed altri eventi

Nel 2019 la Mostra del Chianti è in programma dal 25 Maggio al 2 Giugno. La mostra, dedicata ai vini Chianti della zona, il Chianti Montespertoli ed il Chianti Colli Fiorentini, offre l'opportunità di assaggiare anche altri prodotti locali ed ascoltare buona musica.

Alcuni degli altri eventi che si svolgono ogni anno a Montespertoli:

- a Giugno si svolge la "Sagra del Cinghiale" dedicata ad uno degli animali che vivono nei boschi della Toscana (o vi hanno vissuto, nel caso di quelli finiti in pentola! ;) )

- concerti di musica classica ad inizio Luglio

- Calici di Stelle (vino) e Opera in Piazza, in Agosto

- a Novembre, un weekend è dedicato al vino nuovo, chiamato "vino novello" ed altri all'olio nuovo ed al tartufo.

La Chiesa di Sant'Andrea

Church of Sant'Andrea

La chiesa principale di Montespertoli, la Chiesa di Sant'Andrea, si trovava all'interno del castello, che oggi è ancora presente con il Castello di Sonnino. Nel XVI secolo la chiesa fu spostata dove si trova adesso in Piazza Machiavelli, così chiamata in onore della famiglia di nobili che aveva diversi possedimenti in questa zona. La chiesa come la vediamo adesso è stata ricostruita dopo i gravi danni subiti nella Seconda Guerra Mondiale. Al suo interno si possono ammirare splendide opere d'arte provenienti dalle altre piccole chiese dei dintorni, come la "Madonna con i Santi" del 1380 attribuita ad il Maestro della Misericordia ed a Niccolò Gerini.

Inside the church of Sant'Andrea

Il Castello di Poppiano

Il Castello di Poppiano (proprietà della famiglia Guicciardini dal 1200) è un'imponente struttura medievale, con 3 mura difensive che aveva la funzione di avamposto a difesa di Firenze. Nel 1369, Ser John Hawkwood, famoso capitano mercenario inglese, utilizzò Poppiano come quartier generale. Il castello fu saccheggiato e distrutto numerose volte nel corso dei secoli, ma l'ultima ricostruzione risale al 1810-1815, in seguito agli ingenti danni di un terremoto. Poppiano ancora appartiene alla famiglia Guicciardini e qui si producono vino ed olio extravergine d'oliva di qualità con la possibilità di fare degustazioni di vino e visita delle cantine e della torre del castello. Per conoscere altre informazioni, potete andare qua.

Il Castello di Sonnino

Il castello faceva parte integrante del borgo di Montespertoli nel Medioevo. Appartenne ai conti di Montespertoli, un ramo dei Conti Alberti da Mangona finchè la famiglia non si estinse e passò quindi alla famiglia Machiavelli.

I Machiavelli possedevano oltre i due terzi del territorio circostante ed amavano l'arte, così donarono molte loro opere d'arte alle chiese della zona. Grazie alla loro generosità possiamo quindi ammirare opere d'arte sia nel Museo d'Arte Sacra (leggi più avanti) che nelle chiese di Montespertoli e dintorni. Il castello cambiò proprietario nel XVI secolo ed alla fine fu acquistato dal Barone Giorgio Sidney Sonnino, Ministro italiano degli Affari Esteri nel 1914 rimanendo poi ai suoi eredi, che ancora oggi gestiscono la proprietà. Il castello oggi offre visite guidate e degustazioni di vini.

Pieve di San Piero in Mercato e Museo di Arte Sacra

The Pieve di San Piero in Mercato

Situata nel borgo medievale di Lucardo, uno dei primi insediamenti umani della zona, la chiesa di San Piero in Mercato è uno dei più notevoli ed antichi esempi di architettura romanica della Toscana.

Il nome "in Mercato" è dovuto alla sua vicinanza all'importante via Volterrana che ha fatto sì che fosse un luogo di scambio, se non un vero e proprio mercato, prima che quest'ultimo venisse spostato a Montespertoli.

La facciata in marmo bianco e nero risale al XIX secolo, mentre la torre è certamente del Medioevo. La canonica oggi ospita il Museo di Arte Sacra che conseva importanti opere d'arte provenienti da diverse chiese della zona, alcune delle quali non esistono più. Tra i capolavori più belli vi sono due opere di Neri di Bicci e Filippo Lippi.

Castello di Montegufoni

Il castello risale alla seconda metà del XII secolo ed è appartenuto alla famiglia Acciaioli. Niccolò Acciaoli, uno degli esponenti più famosi della famiglia, nacque qui il 12 Settembre 1310. Niccolò Acciaioli era un caro amico di Boccaccio e Petrarca e verso la metà del XIV secolo fu nominato Gran Siniscalco del Regno di Napoli. Acciaioli è responsabile della costruzione del bellissimo monastero della Certosa alle porte di Firenze (lo potete ammirare all'altezza dell'uscita dell'autostrada A1 Firenze-Impruneta verso Firenze), dove sono conservate le sue spoglie. Oggi il castello è stato trasformato e suddiviso in appartamenti ed è impossibile da visitare a meno che non vi soggiorniate. Si può tuttavia vedere in tutta la sua bellezza dalla strada Volterrana.

Alloggiare vicino a Montespertoli - I nostri consigli

Podere Casanova near Montespertoli

Podere Casanova

Podere Casanova è un casolare del XVII secolo, oggi agriturismo con appartamenti vacanza gestito dalla famiglia Lorenzo. Dispone di 5 appartamenti, piscina, un grande giardino con area giochi per i bambini e Wi-Fi gratuito. Al sabato offre a tutti gli ospiti un buffet di benvenuto.

 
Le Torri near Montespertoli

Le Torri

Splendida villa del XIII secolo gestita dalla famiglia Cantini, le Torri offre 9 appartamenti circondati da un curato giardino e piscina con vista sullle colline del Chianti. Da Aprile ad Ottobre al sabato gran buffet per i nuovi ospiti.

 
Agriturismo Montalbino in Montespertoli

Agriturismo Montalbino

La famiglia Tinacci vi aspetta nel suo bellissimo agriturismo dotato di 9 appartamenti e 9 camere. È ideale per i viaggiatori di ogni età, dalle coppie alle famiglie con bambini che qui troveranno un ottimo ristorante, ampio giardino ed una splendida piscina ed una vasca idromassaggio all'esterno. Da non perdere i prodotti della fattoria: vino, olio extra vergine d'oliva e salumi di cinta senese.

Come arrivare a Montespertoli

Provenendo in auto da Firenze potete prendere la Via Volterrana che vi porterà dritto a Montespertoli attraversando meravigliosi scenari.

In alternativa potete imboccare la Firenze-Pisa-Livorno (FI-PI-LI), uscire a Ginestra Fiorentina e quindi prendere la SP12 prima e la SP80 poi verso Montespertoli.

Potete anche raggiungere Montespertoli dalla Firenze-Siena, uscendo a San Casciano, prendendo la Via Cassia fino a San Casciano e da qui andando verso Cerbaia (lungo la via Volterrana) e poi verso Montespertoli.

Montespertoli è raggiungibile in bus da Firenze: è sufficiente prendere un autobus SITA per Monterspertoli o Certaldo o il bus #37 offerto da PiùBus direttamente dalla stazione SMN a Firenze. Da Empoli, il bus #32 porta a Montespertoli. Le stazioni più vicine sono quelle di Montelupo Fiorentino (10km), Castelfiorentino (12km), Certaldo (16km) ed Empoli (16km).


Autore: Lourdes Flores

Sono americana (dalla California) e vivo a Firenze da più di 10 anni. Mi piace esplorare e scoprire tanti angoli di Firenze e della Toscana rimasti nascosti. Mi piace condividere le mie esperienze e fornire aiuto sul Forum rispondendo alle domande dei turisti (sopratutto stranieri) che stano programmando la loro vacanza in Toscana. Se avete delle domande, postategli li'!



Commenti

Domande? Il posto giusto dove chiedere è il nostro Forum*

* Non ci è possibile rispondere a domande poste nei commenti, per favore chiedi sul Forum!

Le nostre Guide

  • DiscoverTuscany.com
  • VisitFlorence.com
  • Chianti.com
  • Agriturismo in Toscana.com
  • Firenze Alloggio.com