Le tariffe più basse per il tuo Hotel in Toscana con Booking.com

Le offerte migliori direttamente dai proprietari su AgriturismoInToscana.com

Prenota Visite e Tour Guidati

Prenota il tuo Tour

Prenota i tuoi biglietti ed evita le attese!

Prenotazione Musei

Scopri le offerte dei migliori Ristoranti in Toscana con TheFork

Prenota il Ristorante

Vernazza: il colorato gioiello delle Cinque Terre

I colori ed i sapori delle Cinque Terre

Arroccate sul litorale costiero della Liguria, le Cinque Terre sono un incantevole agglomerato di case dai tenui colori pastello, spiagge rocciose e sentieri che si snodano in mezzo alla natura, ai terrazzamenti ricoperti dai filari di vigneti, oliveti e giardini privati: immagini da cartoline che, in questo caso, sono più che reali! Vernazza è, forse, il fiore all'occhiello delle Cinque Terre, inserito tra i "borghi più belli d'Italia"; è una località in cui non è consentito il traffico di autoveicoli, caratterizzata da un'architettura tipica della zona, negozi sciccosi e monumenti di spiccato interesse storico ed artistico.

Troviamo prime menzioni dell'antico borgo fortificato in alcuni documenti risalenti al 1080, che al tempo fungeva da base militare/navale per i Marchesi Obertenghi nella loro opera di difesa della costa dalle incursioni dei pirati saraceni che, spesso, devastavano le località costiere. Per i successivi due secoli, Vernazza fu il punto strategico di Genova per la conquista della Liguria, a cui forniva le flotte, i soldati ed il porto, fino a quando fu definitivamente sconfitta da Pisa.

 

La Festa dei Pirati ha luogo ogni anno come "festival flessibile", dato che non vi è una data fissa...ma il divertimento è assicurato, soprattutto dopo le 10 di sera circa! Gli abitanti si vestono da pirati ed, accompagnati da un gruppo di percussioni chiamati "Batebalengo", invadono la città proprio come facevano i pirati saraceni durante le loro incursioni secoli addietro.

Luoghi da vedere

Sentieri per Vernazza

592-3 Corniglia - Vernazza Offre la possibilità di ammirare una vista panoramica stupenda sulla Riviera delle Cinque Terre, Corniglia ed il piccolissimo borgo di San Bernardino
Livello di difficoltà: facile

592-4 Vernazza - Monterosso Attraversa la Valle del Riolo,la Costa Messorano e prosegue facendosi strada tra vigneti, oliveti e limoni
Livello di difficoltà: facile

508 Vernazza - Foce Drignana Si tratta di una storica mulattiera che collega Vernazza con le frazioni sparse nell'interno ed il Santuario di Nostra Signora di Reggio, tradizionalmente percorsa durante le processioni religiose della Via Crucis  
Livello di difficoltà: facile

A Vernazza si trova, come in gran pate delle località e città italiane, la tipica piazza dove la gente del posto è solita ritrovarsi per parlare (e spettegolare!) e trascorrere del tempo insieme. In dialetto locale, è conosciuta come "u cantu de musse" e rappresenta uno degli angoli più caratteristici del borgo. 

Chiesa di Santa Margherita d'Antiochia

La torre ottagonale di 40 metri e l'entrata, situata nell'abside laterale piuttosto che in facciata, rende particolare ed unica questa chiesa, che spicca per la sua eccezionale semplicità e per la sua bellezza, spesso scelta per celebrare i matrimoni locali. Santa Margherita è la santa patrona di Vernazza e la leggenda parla di un certo scrigno dei tesori dove erano contenute le ossa della sua mano ritrovate sul bagnasciuga di Vernazza, perdute e poi ritrovate di nuovo. La gente di Vernazza vide questo ritrovamento come un segno, una premonizione, in base alla quale decise di costruire una chiesa nel medesimo luogo dove furono rinvenute le ossa. La chiesa viene menzionata per la prima volta nel 1318, ma vi sono dei dibattiti in merito alla sua costruzione, dato che sia i materiali che le modalità con cui è stata costruita ne collocherebbero le origini addirittura prima di quella data, secondo alcuni nel 12° secolo. La Festa di Santa Margherita è il 20 di luglio, celebrata con festival e fuochi d'artificio.

Castello

Il castello di Doria vanta una delle poche rimanenti torri di guardia originali che proteggevano Vernazza ed il suo popolo durante il regno della Repubblica di Genova. 

Il Santuario di Nostra Signora di Regio

Ubicato due chilometri più su rispetto alla stazione ferroviaria, il Santuario si erge dove un tempo si pensa fosse stato costruito il primo insediamento di Vernazza, prima che si spostasse più vicino alla costa. Per vedere la Madonna - dalla pelle scura, motivo per cui molti la conoscono come "l'Africana" - di Regio e visitare il Santuario dell'11° secolo, puoi percorrere il sentiero n.508. L'immagine della Madonna fu probabilmente portata qui a Vernazza durante l'epoca delle crociate e la festa a lei dedicata viene celebrata il primo di agosto. 

Mura e Convento

Il convento dei Padri Riformati di San Francesco è oggi sede del comune di Vernazza. Si trova all'interno delle mura cittadine ed è composto da una torre (un tempo una delle torri di guardia della città), un chiostro ed una chiesa sconsacrata; durante le recente ristrutturazione della sua splendida architettura sono state riportate alla luce 14 tombe ricoperte in marmo con iscrizioni latine al di sotto del pavimento. 

Spiagge

Ci sono due spiagge dove è possibile andare a prendere il sole a Vernazza: la prima - e la più facile da raggiungere - si trova vicino al porto, è piccola ed è sabbiosa, mentre la seconda, un pò più grande, può essere raggiunta dalla piazza principale di Vernazza. 

Come arrivare:

Se sei in vacanza in Toscana o nella zona della Lunigiana vicino a La Spezia, puoi arrivare anche in auto, anche se è altamente sconsigliato per via della mancanza di parcheggi. Prendi la A12 ed esci a Santo Stefano di Magra in direzione di La Spezia, poi segui le indicazioni per Portovenere, sulla Litoranea, ed esci a Corniglia. L'accesso alla cittadina ed ai pochi parcheggi presenti è riservato ai soli residenti, comunque ad un chilometro circa dalla città c'è un parcheggio a pagamento dove i turisti possono lasciare le proprie auto.

Il modo migliore per arrivare a Vernazza  rimane, dunque, il treno da La Spezia o da Levanto. Per ulteriori informazioni e dettagli su come raggiungere le Cinque Terre, dai uno sguardo al nostro articolo dedicato. Da Vernazza, andando verso sud, puoi raggiungere Corniglia, mentre in direzione nord troverai Monterosso; prendendo, invece, il traghetto da Monterosso o Riomaggiore, potrai ammirare la bellezza di questa località dal mare. 


Autore: Donna Scharnagl

Ho messo piede in Italia per la prima volta più di 25 anni fa ed ancora non ho trovato un buon motivo per andarmene. Dell'Italia amo il cibo, la cultura, la storia, l'arte, i paesaggi...ho menzionato già il cibo?! Mi definisco una studentessa a lungo termine. E così ho imparato che gli italiani hanno storie che vale la pena di ascoltare, storie che dipingono un quadro che mostra come il duro lavoro forgi il carattere, come la vita sia fatta di alti e bassi e quanto sia bello ridere.



Commenti

Domande? Il posto giusto dove chiedere è il nostro Forum*

* Non ci è possibile rispondere a domande poste nei commenti, per favore chiedi sul Forum!

Le nostre Guide

  • DiscoverTuscany.com
  • VisitFlorence.com
  • Chianti.com
  • Agriturismo in Toscana.com
  • Firenze Alloggio.com