Le tariffe più basse per il tuo Hotel in Toscana con Booking.com

Le offerte migliori direttamente dai proprietari su AgriturismoInToscana.com

Prenota Visite e Tour Guidati

Prenota il tuo Tour

Prenota i tuoi biglietti ed evita le attese!

Prenotazione Musei

Scopri le offerte dei migliori Ristoranti in Toscana con TheFork

Prenota il Ristorante

Mostre in Toscana

Arte e dintorni in Toscana

Una selezione di alcune delle principali mostre in corso in Toscana, organizzate nei principali musei, in quelli privati ​​e nelle gallerie. Scopri tutto ciò che c'è da sapere su alcune delle più affascinanti mostre d'arte contemporanee nel nostro articolo sul blog.

Pistoia è in cima alla lista delle città che offrono interessanti esposizioni ed eventi artistico-culturali della Toscana, dal momento che è stata eletta Capitale della Cultura per il 2017, ma seguono a ruota Firenze, Siena, Empoli, Lucca, Pisa e altre ancora.

Ma non finisce qui: clicca su uno dei link sottostanti per rimanere aggiornato sia sulle attività organizzate di mese in mese, che sugli eventi ricorrenti in tutta la Toscana, tra i quali abbiamo dato particolare risalto a quelli facili da trovare e raggiungere e che ci sembrano interessanti e divertenti. 

- eventi mensili ricorrenti (links di seguito)

- mostre d'arte in Toscana (calendario di seguito)

- mostre d'arte a Firenze

- cosa c'è da vedere in Toscana

- cosa c'è da vedere a Firenze

Organizza le tue vacanze

Dai uno sguardo ai festival, le sagre e a tutti gli eventi che vengono organizzati ogni mese nelle varie località della Toscana, clicca sui relativi link per lista aggiornata:

Gennaio Febbraio Marzo Aprile
Maggio Giugno Luglio Agosto
Settembre Ottobre Novembre Dicembre

 


Dintorni di Siena | IL BUON SECOLO | fino al 30 settembre2017

Quando: 18 Marzo - 30 giugno 2017 (Prorogata fino al 30 settembre 2017)

Località: Montepulciano - Pienza - San Quirico

Programma Sito Web

Il Buon Secolo della Pittura Senese

La mostra ha lo scopo di riunire insieme la vasta bellezza di un secolo d'arte, combinandolo con l'essenza senza tempo di un paesaggio, quello della campagna senese e di borghi come Sarteano, Montepulciano, Pienza, Asciano, Trequanda e San Quirico d’Orcia che ben rappresentano l'emblema della Toscana rurale, in un viaggio virtuale che si presta ad esser vissuto come una "caccia al tesoro". A partire dall'iinizio del 16° secolo fino alla metà del 17°, quando l'arte a Siena e dintorni si confrntava con la "maniera moderna" e gli esperimenti sulla luce di Caravaggio, la mostra pone in risalto personaggi artistici singolari e straordinari al tempo stesso.

Un evento da non perdere se ti trovi nei dintorni della Val d'Orcia e della Valdichiana, dato che la mostra non offre soltanto un viaggio intropettivo nell'universo artistico di questi personaggi, ma anche un percorso fisico attraverso un paesaggio di rara bellezza. Le città di Montepulciano, San Quirico d’Orcia e Pienza ospiteranno ognuna una sezione dell'esposizione dedicata ad un artista importante della zona ed al suo ambiente, ispirandosi ad un capolavoro già presente sul territorio.

Domenico Beccafumi, Santa Agnese Segni

 


Lucca | M.A.N. MELODIA ARTE NATURA | fino al 20 agosto 2017

M.A.N. Melodie di Arte & Natura

Quando: 26 marzo - 20 agosto 2017

Città: Lucca

Dove: Orto Botanico

Orari: vedi sito ufficiale

Ci sono 5 sculture monumentali realizzate in legno, bronzo e/o ceramiche raku e sono specifiche di questo luogo, ovvero create appositamente per l'orto botanico di Lucca. Sculture di dimensioni inferiori tracciano la via del sentiero che le ospita, per un totale di circa 20 opere. L'ubicazione delle sculture mette in risalto un itinerario artistico che scorre armoniosamente dall'ingresso fino al corpo d'acqua dei giardini botanici, a partire dall'opera denominata "Arpa", lì posizionata in occasione del Murabilia 2016, come anteprima della mostra.

Roberto Giansanti, scultore romano di fama nazionale, vive e lavora in Versilia. Il suo stile si concentra su un mix tra uomo, natura e musica. Alcune delle sue opere più rinomate si trovano nel Bosco di Gianni e nel Museo di San Francesco a Greve in Chianti (Firenze).

 


Prato | IL LUOGO DI UNI’ | 3 sett 2017

Poggio Colla, un santuario etrusco nel Mugello

Quando: 25 marzo - 3 sett, 2017

Città: Carmignano

Dove: Museo Archeologico di Artimino

For Hours see Website

Il Museo Archeologico di Artimino festeggia così il sesto anno di vita regalandosi una mostra temporanea che inaugura un nuovo periodo di valorizzazione della sua sede. Una stele e una base di statua con iscrizioni etrusche, pregevoli bronzetti votivi, buccheri decorati, sono alcuni piccoli ma preziosi oggetti che costituiscono il suggestivo allestimento.

 


Anghiari | LA BATTAGLIA SVELATA | fino al 17 settembre 2017

La storia raccontata attraverso i disegni di Leonardo da Vinci

Quando: 25 marzo - 17 settembre 2017

Città: Anghiari

Dove: Museo della Battaglia e di Anghiari

Orari: vedi sito ufficiale

Un nuovo racconto virtuale della storica battaglia e del taccuino perduto dei disegni di Leonardo da Vinci che la rappresentano all'interno di Palazzo della Signoria a Firenze. Le bozze e gli schizzi originali della raccolta di Leonardo sono disponibili per il pubblico in formato digitale in alta risoluzione.

La Battaglia di Anghiari fu combattuta il 29 giugno 1440, tra gli eserciti di Milano e quelli della Lega Italiana condotta dalla Repubblica di Firenze nel corso delle Guerre di Lombardia. La battaglia fu una vera e propria vittoria per i fiorentini ed assicurò loro il dominio dell'Italia centrale. Secondo la leggenda, nonostante la battaglia avesse coinvolto migliaia di truppe e fosse durata tutto il giorno, soltanto un soldato morì nel cadere dal suo cavallo.

 


Arezzo | TESORI DI AREZZO | 30 settembre

Minervae Sinum

Quando: 6 maggio - 30 settembre, 2017

Città: Castiglione della Pescaia

Indirizzo: Palazzo della Fraternità

Sito Web

La Minerva di Arezzo torna temporaneamente nella sua città d’origine in occasione dell’apertura della nuova ‘Casa dei Tesori’ di Arezzo e della mostra organizzata dalla Fraternita dei Laici in collaborazione con il Comune di Arezzo. Scoperta nel 1541 vicino alla chiesa di San Lorenzo e subito trasportata da Cosimo I de’ Medici in Palazzo Vecchio (e oggi al Museo Archeologico di Firenze), la statua è un bronzo cavo del III secolo a.C., alto m. 1,55, realizzato a ‘cera persa’ e pesantemente restaurato nel 1785 dallo scultore Francesco Carradori, che vi aggiunse il braccio destro perduto e spostò la posizione della testa.

 


Massa-Carrara | DOPO CANOVA | 22 ott 2017

Scultura da Firenze a Roma

Quando: 8 luglio - 22 ott, 2017

Città: Massa-Carrara

Dove: Palazzo Cucchiari

For Hours see Website

La mostra, illustra due momenti particolari del processo di rinnovamento della scultura italiana nella prima metà dell’Ottocento: il panorama romano ancora a lungo dominato dagli eredi, collaboratori diretti, di Canova e Thorvaldsen, e l’ambito fiorentino dove si impone, anche se non senza difficoltà, la “novità” dell’insegnamento di Lorenzo Bartolini.

 


Siena | AMBROGIO LORENZETTI | 28 gen, 1018

amazing artist from the XIV century

Quando: ottobre 22, 2017 - gennaio 28, 2018

Città: Siena

Dove: Crypt of the Duomo Santa Maria della Scala

Ulteriori informazioni Sito Web

Ambrogio fu uno dei più grandi pittori dell’intera Europa del secolo XIV, ma si può dire – per quanto possa sembrare un paradosso – che è un artista poco conosciuto.

È universalmente noto come il pittore del ‘Buon Governo’, il ciclo di dipinti allegorici e dalle straordinarie visioni urbane e agresti. Ma, al di là di questo, non si conosce il pittore dall’incontenibile creatività che ha rinnovato profondamente molte tradizioni iconografiche; non si conosce l’innovatore della concezione stessa dei dipinti d’altare, il grande pittore di storie sacre, il narratore che allarga lo sguardo alla re-invezione del paesaggio e della pittura d’ambiente.

 



Autore: Donna Scharnagl

Ho messo piede in Italia per la prima volta più di 24 anni fa ed ancora non ho trovato un buon motivo per andarmene. Dell'Italia amo il cibo, la cultura, la storia, l'arte, i paesaggi...ho menzionato già il cibo?! Mi definisco una studentessa a lungo termine. E così ho imparato che gli italiani hanno storie che vale la pena di ascoltare, storie che dipingono un quadro che mostra come il duro lavoro forgi il carattere, come la vita sia fatta di alti e bassi e quanto sia bello ridere.



Commenti

Domande? Il posto giusto dove chiedere è il nostro Forum*

* Non ci è possibile rispondere a domande poste nei commenti, per favore chiedi sul Forum!

Le nostre Guide

  • DiscoverTuscany.com
  • VisitFlorence.com
  • Chianti.com
  • Agriturismo in Toscana.com
  • Firenze Alloggio.com