Le tariffe più basse per il tuo Hotel in Toscana con Booking.com

Le offerte migliori direttamente dai proprietari su AgriturismoInToscana.com

Prenota Visite e Tour Guidati

Prenota il tuo Tour

Prenota i tuoi biglietti ed evita le attese!

Prenotazione Musei

Scopri le offerte dei migliori Ristoranti in Toscana con TheFork

Prenota il Ristorante

Reperti Etruschi e Romani a Frascole

L’area del Mugello dove i fiumi Comano e Sieve si incontrano è ricca di siti archeologici dove sono stati trovati reperti appartenuti alla civiltà sia etrusca che romana. L’area nei pressi della città di Dicomano e della piccola frazione di Frascole deve essere ancora esplorata a fondo, ma sono già stati ritrovati, nel corso degli anni, parecchi reperti.

E’ la ricca (archeologicamente parlando) area di Frascole che negli anni ha offerto il maggior numero di ritrovamenti. Alcuni scavi hanno portato alla luce le fondamenta dell’antica chiesa romanica di San Martino al Poggio, così come frammenti di vasi, collane ed anelli che risalgono al periodo degli Etruschi. Molti di questi ritrovamenti sono custoditi presso il Museo Archeologico di Dicomano.

Dirigendosi da Dicomano verso la cima della collina, è possibile vedere gli importantissimi resti etruschi di Frascole. Le pareti sono alte 1,60 - 2 metri e sono fatte di blocchi in pietra sovrapposti con una tecnica simile a quella usata per innalzare le possenti mura etrusche della città di Fiesole. Non è ancora chiaro a cosa fosse adibita quest’area, ma la teoria più credibile rimanda ad una fortificazione etrusca.

Il cimelio più importante di tutta quest’area è la famosa stele che vedete raffigurata nell'immagine sopra, trovata in mezzo ai vigneti di proprietà dell’ Agriturismo Frascole in Mugello. Una stele è una lastra di pietra usata per scolpire le tombe, che di solito riportavano il nome del defunto, tramite incisioni o dipinti. Questa in particolare risale al sesto secolo A.C. ed è ben conservata, tanto che si può identificare il basso rilievo di un uomo barbuto. Questa stele, riconducibile allo stile etrusco tipico di Fiesole, è attualmente custodita presso il Museo Archeologico di Firenze.

Rimanendo sempre in zona, da visitare c’è la Chiesa di San Jacopo a Frascole e la Villa di Poggio. La chiesa, costruita nel 1719 e ristrutturata nel 1923, tuttora conserva una bellissima torre campanaria in stile neo-medievale. La villa è un’elegante residenza del 17° secolo che presenta una doppia rampa curvilinea sulla facciata, di accesso alla villa che si trova sul piano rialzato. Anche il vicino oratorio dedicato alla Vergine della Purezza merita di essere visitato. Infine, a Frascole vi consiglio di andare a vedere il Tabernacolo di San Martino a Frascole, recentemente ristrutturato.

Un piccolo suggerimento: approfittando delle visite all’area archeologica, vi consiglio di dedicare un pò del vostro tempo ad una deliziosa degustazione enogastronomica presso l’azienda vinicola di Frascole che si trova nelle immediate vicinanze, per provare i famosi vini locali DOC Chianti Rufina. Se siete, inoltre, interessati a soggiornare in zona, l’azienda di Frascole offre diverse case vacanza in agriturismo, una soluzione perfetta per una vacanza in Toscana a due passi da Firenze.

L’area archeologica di Frascole è aperta le domeniche ed i giorni festivi.

Orari: 10-12 e 15-18 dal lunedi di Paquetta fino alla terza domenica di ottobre e 10-12 e 16-19 a luglio ed agosto.

In altri giorni o periodi, è possibile prenotare visite guidate per gruppi chiamando l’Ufficio alla Cultura del comune di Dicomano al numero 055-8385408 o scrivendo una mail a: cultura@comune.dicomano.fi.it


Autore: Discover Tuscany Team



Commenti

Domande? Il posto giusto dove chiedere è il nostro Forum*

* Non ci è possibile rispondere a domande poste nei commenti, per favore chiedi sul Forum!

Le nostre Guide

  • DiscoverTuscany.com
  • VisitFlorence.com
  • Chianti.com
  • Agriturismo in Toscana.com
  • Firenze Alloggio.com