Le tariffe più basse per il tuo Hotel in Toscana con Booking.com

Le offerte migliori direttamente dai proprietari su AgriturismoInToscana.com

Prenota Visite e Tour Guidati

Prenota il tuo Tour

Prenota i tuoi biglietti ed evita le attese!

Prenotazione Musei

Scopri le offerte dei migliori Ristoranti in Toscana con TheFork

Prenota il Ristorante

Visitate Barga, la città adottiva di Giovanni Pascoli

Barga è la località più importante e conosciuta della Garfagnana, l’area situata a nord della Toscana famosa per il suo paesaggio dalle mille sfaccettature, destinazione perfetta per tutti gli amanti delle attività all’aria aperta.

Se state progammando una vacanza in Garfagnana, Barga è uno di quei luoghi che non si possono tralasciare o rimandare ad un ipotetico domani. Inserita nella lista dei Borghi più Belli d’Italia ed insignita dei riconoscimenti di Città Slow e della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, Barga è ufficialmente riconosciuta come una delle città dalla migliore accoglienza e dai migliori servizi turistici offerti, oltre che luogo dall’importante eredità culturale, storica ed artistica.

Detto questo, devo aggiungere che non si tratta di una di quelle città dove si può correre il rischio di perdersi senza una mappa, ma qualche suggerimento su cosa vedere sia nel centro storico che nelle immediate vicinanze può tornarvi utile per sfruttare al meglio il tempo che avete a vostra disposizione.  E' facile arrivare a Barga. 

Cosa vedere a Barga

Se siete appassionati di cultura locale, l’architettura - religiosa e non - di Barga offre spunti davvero interessanti, ma i due edifici che più vi consiglio sono la Casa Pascoli ed il Teatro dei Differenti, entrambi legati ad uno dei personaggi più importanti della letteratura italiana di sempre: Giovanni Pascoli.

Il grande poeta, infatti, ha da sempre considerato Barga come la sua città adottiva, motivo per cui volle esser seppellito proprio qui dopo la sua morte avvenuta a Bologna nel 1912, e più precisamente nella cappella adiacente Casa Pascoli. Quest’ultima, situata a Castelvecchio Garfagnana vicino a Barga, ospitò il poeta per circa 17 anni ed oggi è un museo aperto al pubblico, dove sono ancora conservate alcune delle sue opere, così come l’arredo e la disposizione delle stanze voluta dal Pascoli. Il giardino della casa ospita spesso eventi musicali e manifestazioni, mostre artistiche, fotografiche e festival dedicati sia a grandi che piccini, come la Festa dei Bambini che ha avuto luogo lo scorso fine ottobre.

Il Teatro dei Differenti è un altro luogo interessante da visitare, sia da un punto di vista storico-architettonico, che culturale: è il teatro dove Pascoli pronunciò il suo famoso discorso a favore della Guerra Libica del 1911, oggi completamente ristrutturato - con attenzione alla conservazione degli elementi originali - per ospitare eventi ed opere dedicate sia al poeta, che alla valorizzazione delle attuali realtà artistiche del territorio.

Come ogni città toscana che si rispetti, anche Barga vanta un meraviglioso Duomo, conosciuto come la Collegiata di San Cristoforo, uno dei migliori esempi di architettura romanica di tutta la Toscana. Il Duomo, dove sono preservati affreschi e sculture risalenti ad epoche antiche, è dedicato al Santo Patrono della città ed è riconosciuto come l’edificio religioso più antico di Barga, dato che è stato costruito su una vecchia chiesa dell’anno mille.

Barga, comunque, è uno di quei posti che vale la pena esplorare con calma, passeggiando tra strade ed i vicoli alla scoperta dei suoi angoli più nascosti, respirandone la tipica atmosfera garfagnina ed ammirando il panorama che si scorge tra i tetti. Vi imbatterete in palazzi storici come Palazzo Balduini, Palazzo Angeli, Palazzo Pancrazi e Palazzo Podestà solo per citarne alcuni, così come in edifici religiosi come la Chiesa del Santissimo Crocifisso e la Chiesa della Santissima Annunziata, dove sono conservati importanti dipinti.

E tra un palazzo e l’altro dovete assolutamente trovare il tempo per provare qualcosa della cucina tipica locale.

Cibo & Musica

Sia che decidiate di fermarvi a Barga per una visita veloce, che invece lo facciate per un periodo di tempo più lungo, dovete assaggiare la trota - solitamente servita fritta, al forno con le patate o con un sughetto al pomodoro - le zuppe di verdure, i funghi e le castagne.

Ogni anno, infine, si tiene un evento musicale di importanza mondiale: il Barga Jazz Festival. Se vi capita di trovarvi da queste parti verso agosto, vi consiglio di farci un salto. Ricordate soltanto di controllare le date esatte, perchè possono variare di anno in anno.

Cosa fare nelle vicinanze

Barga è completamente immersa in un territorio vario, ricco di lussureggianti pascoli e di montagne tutte da scalare, luogo ideale da usare come base per esplorare i dintorni. Sentieri da trekking, da bicicletta, escursioni a piedi o a cavallo, pesca alla trota nei numerosi laghetti sono solo alcune delle innumerevoli attività che vi cattureranno durante il vostro soggiorno in Garfagnana. Se volete approfondire l’argomento, date un’occhiata alla categoria della Garfagnana per scoprire altri itinerari e meraviglie e...buona visita di Barga! :-)


Autore: Chiara Ricci

Da sempre interessata a sperimentare tutto ciò che attrae la mia curiosità (o quasi tutto!!), ho viaggiato per l'Europa in cerca di un luogo che potesse offrirmi qualcosa di diverso... Risultato? Fallimento totale, non c'è miglior posto di casa, soprattutto se si trova in Toscana! La mia passione? Nuotare, aiuta le persone a mantenere un contatto con quell'elemento della natura che l'uomo non è riuscito a conquistare!



Commenti

Domande? Il posto giusto dove chiedere è il nostro Forum*

* Non ci è possibile rispondere a domande poste nei commenti, per favore chiedi sul Forum!

Le nostre Guide

  • DiscoverTuscany.com
  • VisitFlorence.com
  • Chianti.com
  • Agriturismo in Toscana.com
  • Firenze Alloggio.com