Le tariffe più basse per il tuo Hotel in Toscana con Booking.com

Le offerte migliori direttamente dai proprietari su AgriturismoInToscana.com

Prenota Visite e Tour Guidati

Prenota il tuo Tour

Prenota i tuoi biglietti ed evita le attese!

Prenotazione Musei

Scopri le offerte dei migliori Ristoranti in Toscana con TheFork

Prenota il Ristorante

Casa Giotto in Mugello

Una terra che forgia artisti

Girellando tra le sinuose colline con le mucche al pasolo ed i pittoreschi campi ricoperti di girasoli del Mugello, la prima cosa che viene da pensare è che il maggior contributo di questa terra sia strettamente correlato con l'agricoltura. Ma non è affatto vero. Nel piccolo paesino di Vespignano, protetto dalle sue mura, in posizione panoramica e sovrastante sulla vallata che giace ai suoi piedi, si trova la casa di Giotto. Si ritiene che questo edificio, completamente ristrutturato, sia la casa dove Giotto visse fino a circa 10 anni, quando si trasferì a Firenze per andare a lavorare come apprendista presso la bottega del Maestro Cimabue.

House of Giotto restructured in Mugello

All'interno delle mura del Castello di Vespignano, vi sono i resti di cinque torri e di una chiesa medievale, contesto particolarmente suggestivo e perfettamente conservato, da inserire negli itinerari organizzati alla scoperta del territorio, delle attività all'aria aperta e delle deliziose tradizioni culinarie del Mugello.

House of Giotto in Mugello: artistic renderings

Venendo da Borgo San Lorenzo, vi troverete davanti ad una curva dove vedrete un cartello che indica la Casa di Giotto sulla sinistra (venendo da Vicchio, invece, la curva rimane sulla vostra destra, ed è molto stretta, per cui cercate di fare attenzione al cartello). Proseguendo per qualche chilometro lungo una stradina stretta e, aggiungerei, tortuosa, raggiungerete una posizione panoramica dove, sulla destra, si trova la Casa di Giotto. Per parcheggiare, potete usufruire dei relativi posti lungo la stada proprio sotto la casa.

House of Giotto in Mugello

L'edificio che possiamo ammirare oggi è, in realtà, una ricostuzione di quello originale, rimasto danneggiato nel terrmoto del 1919 e poi ristrutturato nel 1975, non solo per commemorare la casa dove nacque Giotto, ma anche per fornire un laboratorio artistico per studenti di tutte le età. Oltre ai resti del paesino cinto dalle mura e del castello, vi è rimasto ben poco del sito originale, ma l'atmosfera che circonda il borgo e le poche case rimaste è pacifica e serena.

Il posto perfetto per lasciarsi ispirare dall'arte

Vi è un grande giardino che circonda la casa, ben mantenuto e perfetto per scattare foto di un luogo quasi surreale. Uno degli aspetti più interessanti è la dislocazione, lungo i confini della casa, di cornici vuote, un 'occasione per chiunque per diventare un artista e cogliere l'intensa bellezza delle dolci colline, dei pascoli e  dei girasoli che caratterizzano il paesaggio del Mugello. Scegliete la vostra cornice e catturate l'essenza del momento, proprio come faceva Giotto con il suo stile e le sue opere d'arte uniche ed inconfondibili.

House of Giotto, scenes from Mugello

Nato alla fine del 1200, Giotto è universalmente riconsciuto come il precursore dello stile rinascimentale, colui che ha trasformato l'arte dello stile bizantino in un nuova concezione, introducendo il concetto della prospettiva e di una visione di vità più realistica, in particolar modo per quel che riguarda le fome umane, i colori e gli sfondi. Di notevole importanza è il suo modo unico di ritrarre le emozioni, che lo colloca in un contesto completamente diverso da quello degli artisti del suo tempo: rappresentava la vergogna, il dolore e la tristezza usando forme umane.

La leggenda di Giotto

Secondo la leggenda, Giotto fu scoperto da Cimabue mentre era intento a dipingere pecore seduto in mezzo ad un pascolo. Studiò, così, a Firenze presso la bottega del maestro, per poi sviluppare il suo distintivo stile artistico e la sua propria personalità viaggiando per tutta Italia. Vicino al bivio per la casa di Giotto, vi è un cartello marrone e bianco che indica il Ponte di Cimabue, ovvero quello che si ritiene essere il posto dove fu scoperto Giotto.

House of Giotto in Mugello

Nella casa dove nacque e visse Giotto non non sono custodite opere originali del maestro, ma solo alcune riproduzioni ed informazioni dettagliate sulle sue caratteristiche e tecniche artistiche. La casa viene usata anche come laboratorio dove artisti emergenti - anche in giovanissima età - vengono incoraggiati a sperimentare e a mettere in mostra le loro opere. Vi è una piccola quota di ingresso da pagare.

House of Giotto in Mugello


Autore: Donna Scharnagl

Ho messo piede in Italia per la prima volta più di 25 anni fa ed ancora non ho trovato un buon motivo per andarmene. Dell'Italia amo il cibo, la cultura, la storia, l'arte, i paesaggi...ho menzionato già il cibo?! Mi definisco una studentessa a lungo termine. E così ho imparato che gli italiani hanno storie che vale la pena di ascoltare, storie che dipingono un quadro che mostra come il duro lavoro forgi il carattere, come la vita sia fatta di alti e bassi e quanto sia bello ridere.



Commenti

Domande? Il posto giusto dove chiedere è il nostro Forum*

* Non ci è possibile rispondere a domande poste nei commenti, per favore chiedi sul Forum!

Le nostre Guide

  • DiscoverTuscany.com
  • VisitFlorence.com
  • Chianti.com
  • Agriturismo in Toscana.com
  • Firenze Alloggio.com