Le tariffe più basse per il tuo Hotel in Toscana con Booking.com

Le offerte migliori direttamente dai proprietari su AgriturismoInToscana.com

Prenota Visite e Tour Guidati

Prenota il tuo Tour

Prenota i tuoi biglietti ed evita le attese!

Prenotazione Musei

Scopri le offerte dei migliori Ristoranti in Toscana con TheFork

Prenota il Ristorante

Vivere la Montagna Pistoiese in estate

Lassù sulle montagne si respira un’aria buona e fresca. Ci si allontana piano piano dal traffico, dallo smog e dalla confusione. Iniziano a sorprendermi i graziosi borghi dove scorre una vita lenta, dove tira un vento gustoso. Anche le macchine diminuiscono la loro velocità e si lasciano travolgere dalla calma del luogo. A pochi minuti da Pistoia esiste un paradiso chiamato montagna pistoiese. Questo territorio comprende i comuni montani di Abetone, Cutigliano, Marliana, Piteglio, Sambuca Pistoiese e San Marcello Pistoiese e Pescia, Montale e Pistoia parzialmente montani.

montagna pistoiese

Per raggiungere questa zona, se non hai la macchina, puoi usare il treno e scendere nella stazione di Pracchia e San Mommè. Al confine tra la provincia di Modena e quella di Bologna troverai un paesaggio caratterizzato da alte vette, come il Corno alle Scale, da numerosi fiumi, come il Lima, da boschi e foreste con flora rigogliosa e ricca di conifere, castagni e faggi. Se ami passeggiare in mezzo alla natura hai trovato il tuo luogo ideale. Infatti la zona è ricca di sentieri trekking CAI [Club Alpino Italiano] e GEA [Grande Escursione Appenninica] e itinerari per cicloturisti, scorci meravigliosi e angoli nascosti dove trovare funghi porcini e mirtilli. Durante il tuo cammino se alzi gli occhi al cielo potresti anche avvistare un’aquila reale o scorgere dietro un albero una simpatica marmotta. Se sei allenato raggiungi il Rifugio del Montanaro a Poggio dei Malandrini [2 ore di cammino da Maresca e Gavinana], nella Foresta del Teso, dotato anche di posti letto. Nelle Foreste pistoiesi potrai, inoltre, imbatterti nei resti delle carbonaie.

Sicuramente se deciderai di passare un weekend in questa zona avrai l’imbarazzo della scelta sulle tappe da fare.

Iniziando il tour dai numerosi borghi medievali di Popiglio, Piteglio, Sambuca, San Marcello, Cutigliano e Serra Pistoiese ricordati che ognuno di essi nasconde un tesoro. Un delizioso centro storico fatto di ricordi e vie pittoresche. Le bellezze naturali di certo non mancano. L’Abetone, ad esempio, che con i suoi dolci pendii regala panorami unici.

ponte sospeso

Altre tappe sicuramente da non perdere sono:

  • Ponte Sospeso: una passerella pedonale mozzafiato che unisce i due versanti del torrente Lima tra Mammiano Basso e Popiglio. Lungo, stretto, traballante ed alto. Sarà emozionante percorrerlo per ammirare il panorama da un punto di vista sospeso nel vuoto. Fu costruito nel 1923 per permettere agli operai delle fabbriche di raggiungere il posto di lavoro in meno tempo. Inizia a percorrerlo e l’adrenalina ti salirà dalla punta dei piedi su veloce fino al cervello. Guarda avanti e non ti fermare.
  • Osservatorio Astronomico di Pian dei Termini: dotato di due cupole di osservazione e di telescopi newtoniani per ammirare il cielo stellato nelle notti estive.
  • Ecomuseo della Montagna Pistoiese situato a Palazzo Achilli di Gavinana e ben integrato con i comuni vicini. Consiste in sei itinerari all’aperto [itinerario del ghiaccio, del ferro, dell’arte sacra, della vita quotidiana, naturalistico e della pietra] alla scoperta dei luoghi magici che vivono lassù e da musei del territorio come il Museo della Gente dell'appennino pistoiese a Rivoreta.
  • Museo ferrucciano: dedicato al condottiero italiano Francesco Ferrucci che proprio qui a Gavinana morì.
  • La Maceglia: monumento ai partigiani Sergio Giovannetti e Franco Prioreschi morti qui nel 1944.

Tante sono inoltre le manifestazioni e gli eventi che animano la montagna pistoiese in estate: dal Festival del Mirtillo dell’Abetone al Palio dei Ciuchi di Cireglio, dal trekking sotto le stelle alla sagra del neccio di Pracchia.

Inoltre da segnalare in questa zona l’Oasi Dynamo nata nel 2006 nei comuni di San Marcello Pistoiese e Piteglio. Oasi affiliata al WWF che offre attività naturalistiche e sportive, campi estivi ed escursioni per famiglie. All’interno del Dynamo Camp, luogo di terapia ricreativa, vengono ospitati gratuitamente bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni affetti da patologie gravi o croniche sia in terapia attiva che nella fase di post ospedalizzazione. Se hai voglia di passare del tempo qui per vedere da vicino questa realtà non perderti la giornata a porte aperte “Festa del Dynamo Camp” [che viene fatta ogni anno in questo periodo] di domenica 5 ottobre 2014.

La Montagna Pistoiese regala davvero momenti unici e attimi indimenticabili lassù circondati da boschi e foreste, dove soffia il vento e tira un’aria fresca.

Pronto a scoprirla? 1,2,3 prepara il tuo zaino e parti!

paesini


Autore: Sara Boccolini

Laureata in Economia del Turismo a Rimini nel 2009 e dovendomi buttare nel mondo del lavoro ho capito che l’economia non faceva per me ma il turismo si. Viaggi e web 2.0 sono ora la mia più grande passione e il mio lavoro. Insomma: una pazza scatenata nata sotto il segno dell’Acquario, ecco chi sono!



Commenti

Domande? Il posto giusto dove chiedere è il nostro Forum*

* Non ci è possibile rispondere a domande poste nei commenti, per favore chiedi sul Forum!

Le nostre Guide

  • DiscoverTuscany.com
  • VisitFlorence.com
  • Chianti.com
  • Agriturismo in Toscana.com
  • Firenze Alloggio.com