Le tariffe più basse per il tuo Hotel in Toscana con Booking.com

Le offerte migliori direttamente dai proprietari su AgriturismoInToscana.com

Prenota Visite e Tour Guidati

Prenota il tuo Tour

Prenota i tuoi biglietti ed evita le attese!

Prenotazione Musei

Scopri le offerte dei migliori Ristoranti in Toscana con TheFork

Prenota il Ristorante

A caccia di girasoli in Toscana

Nonostante l'affascinante immagine dei girasoli sia un'emozione senza tempo, non lo è anche la loro posizione! I girasoli costituiscono una rotazione di colture che ogni anno cambia campo, creando - così - quel colorato zig zag sulle mappe di coloro che desiderano catturare l'immagine di questi enormi fiori sulla pellicola.

Il primo cenno dei girasoli - verde - comincia a vedersi all'inizio di giugno e costituisce praticamente l'unico indizio di dove questi (inafferrabili) campi si manifesteranno in tutto il loro splendore; la trasformazione in distese di giallo splendente non avviene prima di luglio e, se il tempo permette, durerà fino all'inizio di agosto.

Durante i miei viaggi primaverili, ho provato a prender nota di alcuni campi nuovi, ne ho controllato alcuni dello scorso anno e mi sono ripromessa di trovare nuove sorprese.

Di seguito condividerò con voi alcune delle mie scoperte...tenete presente, normalmente  i campi a sud della Toscana fioriranno sicuramente prima rispetto a quelli a nord. Vi auguro una buona caccia al tesoro e spero che vogliate condividere anche voi alcune delle foto dei girasoli che troverete (complete dell'indirizzo dell'area dove si trovano!).

Novità 2017 -> Massa Marittima

In questa zona i girasoli sono coltivati di sicuro già da prima che io venissi al mondo, per cui viaggiando in quest'area li troverai di certo. Grazie ad un weekend veloce verso la costa e Follonica, seguendo le successive strade SP73bis e SR439, li ho potuti ammirare in tutta la loro bellezza: la testa quasi mi girava nel vedere i campi in piena fioritura, grandi distese di grano e vialetti fiancheggiati da pittoreschi pini mediterranei. Inizia il tuo viaggio da Colle Val d'Elsa, seguendo la Strada Provinciale 541 "Traversa Maremmana" / SP541 e finirai sulle splendide spiagge di Punta Ala.

Val d’Orcia

Quest'area, oltre ad essere molto famosa per il suo paesaggio particolarmente evocativo, fatto di un armonioso susseguirsi di colline che, a seconda della stagione, variano da un colore verde brillante, ad uno giallo oro fino ad un viola-grigio color terra, è anche molto rinomata per le sue numerose distese di campi di girasoli. Personalmente, non so dirvi se catturano più la mia attenzione i girasoli o quelle caratteristiche balle rotonde di fieno che da metà giugno cominciano a popolare le colline di questa meravigliosa area.

Valdichiana

Non ancora confermato (giugno 2017): Se vi capita di viaggiare lungo l'autostrada del sole venendo da Roma, troverete un campo di girasoli proprio sulla vostra destra a metà strada tra l'uscita di Chiusi / Chianciano Terme e Sinalunga. Se, invece, vi dirigete verso sud, sulla vostra sinistra, lo troverete appena dopo l'uscita per Sinalunga. Sfortunatamente, entambi questi campi sono ciò che io chiamo "casi isolati", ovvero campi in piena fioritura lo scorso anno, che quest'anno non sono altro che il risultato dei semi arati e cresciuti spontaneamente. Alla fine non importa quanto radi possano sembrare, riescono comunque ad aggiungere un pò di colore alle vostre foto.

Pisa

Non ancora confermato (giugno 2017): State viaggiando in direzione della costa? Allora prendete la strada SCG FI-PI-LI (la strada principale che non richiede il pagamento di pedaggi e che connette Firenze, Pisa e Livorno): ho notato che vi sono diversi campi di girasoli tra l'uscita di Lavoria e Vicarello.

Chianti

Confermato (giugno 2017):Se siete in viaggio per visitare la città dalle torri medievali di San Gimignano, potete approfittarne per fermarvi a vedere i girasoli vicino alla Taverna di Bibbiano, dove troverete un ristorantino delizioso ed un'improvvisa sorpresa di colori con i campi viola dall'inconfondibile profumo di lavanda.

Mugello

Confermato (giugno 2017):Quest'area rappresenta il mio tesoro nascosto, ho scoperto che il Mugello non solo è patria di favolosi tartufi, castagne e tortelli di patate ripieni, ma è anche una riserva segreta di campi di girasoli. Luoghi come la Fattoria I Ricci e La Topaia sono completamente circondati dal giallo di questi fiori.

Inoltre, anche a breve distanza dal Lago di Bilancino, in direzione Firenze e Villa Medici di Cafaggiolo, troverete un altro campo di girasoli.

Casentino

confermato (giugno 2017):Quest'area è, in realtà, conosciuta in particolare per le sue coltivazioni di tabacco e cereali, oltre che per le diverse sagre estive dove poter assaporare i prodotti tipici locali e per le tante attività volte a rievocare gli antichi mestieri e tradizioni, a rimettere in moto i vecchi trattori e rispolverare gli attrezzi contadini, come si suol dire, del mestiere. Ma quest'anno, concentrati intorno alle località di Subbiano e Poppi, troverete diversi campi di girasoli visibili appena fuori dalla strada principale.


Autore: Donna Scharnagl

Ho messo piede in Italia per la prima volta più di 25 anni fa ed ancora non ho trovato un buon motivo per andarmene. Dell'Italia amo il cibo, la cultura, la storia, l'arte, i paesaggi...ho menzionato già il cibo?! Mi definisco una studentessa a lungo termine. E così ho imparato che gli italiani hanno storie che vale la pena di ascoltare, storie che dipingono un quadro che mostra come il duro lavoro forgi il carattere, come la vita sia fatta di alti e bassi e quanto sia bello ridere.



Commenti

Domande? Il posto giusto dove chiedere è il nostro Forum*

* Non ci è possibile rispondere a domande poste nei commenti, per favore chiedi sul Forum!

Le nostre Guide

  • DiscoverTuscany.com
  • VisitFlorence.com
  • Chianti.com
  • Agriturismo in Toscana.com
  • Firenze Alloggio.com